La pennichella fa bene: la scienza ci conferma i benefici del sonnellino pomeridiano

Condividi su Facebook

Salute e benessere
Pubblicato il 06-11-2019 da Redazione
la pennichella pomeridiana fa bene
Lo hanno capito anche le molte aziende in Spagna, Cina e Giappone che concedono ai propri dipendenti una pausa sonnellino di metà giornata: la pennichella fa bene e studi scientifici lo dimostrano.

Concedersi una pennichella dopo pranzo è una pratica molto amata da noi italiani.

L'abitudine deriva dai nostri avi, che si concedevano un breve sonno ristoratore prima di dedicarsi alle incombenze quotidiane.

Purtroppo, i tempi frenetici della modernità spesso non ci permettono più di godere di un adeguato riposo durante la pausa pranzo e ciò potrebbe far sì che si debba riprendere il lavoro con una fastidiosa sensazione di stanchezza e sonnolenza.

Già, perché la famosa pennichella pomeridiana, a differenza di quanto si pensi, non è solo un vizio dei più pigri. Studi scientifici hanno infatti dimostrato che la pennichella fa bene. Tra studi, pubblicazioni e dissertazioni varie, diventerà presto una “terapia” da recuperare e consigliare a tutti.

I benefici della pennichella pomeridiana

La pennichella fa bene non solo al fisico, ma anche alla mente. Migliora infatti l’umore e la memoria, rafforza il sistema immunitario, riduce lo stress e rende anche il cuore più sano.

Vediamo più nello specifico tutti i benefici della pennichella pomeridiana.

La pennichella fa bene al cuore e riduce lo stress

L’assenza di sonno, si sa, può danneggiare alla lunga il cuore. Un recente studio pubblicato su Heart, (“Association of napping with incident cardiovascular events in a prospective cohort study”), dimostra che le persone abituate al sonnellino pomeridiano hanno maggiori probabilità di contenere la pressione arteriosa, quindi concedersi una pennichella o una o due volte la settimana aiuta a prevenire infarti e ictus.

La pennichella consente inoltre di ridurre i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress.

La pennichella pomeridiana migliora l’attenzione e aiuta la memoria

Il sonnellino pomeridiano aiuta a sentirsi meno stanchi. È dimostrato infatti che la pennichella dopo pranzo consente di arrivare alla fine della giornata con la giusta attenzione, evitando di farci sentire stanchi. Permette dunque di recuperare le forze e la concentrazione.

La pennichella pomeridiana migliora inoltre la memoria, aumentando la capacità di conservare le informazioni apprese. Questo perché durante il sonnellino le aree del cervello relative all’acquisizione dei ricordi vengono riattivate. Si rafforzano così le connessione neutrali che formano la memoria.

La pennichella pomeridiana rafforza il sistema immunitario

L’assenza di riposo comporta delle alterazioni nella funzione immunitaria. L’organismo risulta così più esposto ad infezioni derivanti da germi e batteri. Il pisolino pomeridiano rinforza invece il sistema immunitario, tenendo lontane le infezioni.

La pennichella pomeridiana rende la pelle più bella

I benefici della pennichella pomeridiana non sono finiti. Il sonnellino dopo pranzo favorisce infatti la rigenerazione dei tessuti, rendendo la pelle più bella ed elastica. La pennichella rende dunque più giovani.

 

Leggi anche


Il mare d'inverno: due interpretazioni all'insegna del benessere

Che si tratti di vacanze ai tropici quando in Italia fa freddo o di respirare iodio alle nostre latitudini il benessere è assicurato. In questo articolo ti spieghiamo perché


Barefoot: una moda che fa bene a mente e corpo

Hai mai sentito parlare di questa disciplina? Alla fine dell'articolo ti starai già togliendo le scarpe


copertina

I 10 sport estremi più amati dagli irriducibili del rischio

Aria, acqua, neve... c'è l'imbarazzo della scelta: bastano un po' di coraggio e la voglia di sfidare i propri limiti


copertina

Frutta e verdura: quanta mangiarne per vivere sani e belli

La formula del British Medical Journal che ha unito le 16 ricerche più importanti del settore